Speaker Profile

Matteo Bruno
Lunelli

Presidente – Altagamma

Speaker Profile

Matteo Bruno
Lunelli

Presidente – Altagamma

Matteo Bruno Lunelli è un imprenditore appassionato, Presidente e Amministratore Delegato di Ferrari Trento, casa fondata nel 1902 e leader in Italia per le bollicine metodo classico.

È inoltre Vice Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Lunelli, che vuole rappresentare l’eccellenza del bere italiano, al quale fanno capo, oltre a Ferrari Trento, Surgiva, acqua minerale dalle caratteristiche di leggerezza ed esclusività, che sgorga all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta, la distilleria Segnana, le Tenute Lunelli che producono vini fermi in Trentino, Toscana e Umbria, Bisol1542, marchio di riferimento nel mondo del Prosecco Superiore di Valdobbiadene e Tassoni, leader in Italia nella produzione di bibite analcoliche a base di agrumi, famosa nel mondo per l’iconica cedrata. Tutti questi brand hanno una lunga tradizione e un forte legame con il proprio territorio.
Cinquant’anni, è sposato con Valentina e ha due figli. Dopo la laurea in Economia all’Università Bocconi, prima di entrare nel gruppo di famiglia, ha fatto un’esperienza internazionale lavorando, per cinque anni, in un team di consulenza finanziaria per la banca d’affari americana Goldman Sachs, a Zurigo, a New York e a Londra.
Convinto sostenitore del Made in Italy, da gennaio 2020 ricopre la carica di Presidente di Fondazione Altagamma, che riunisce le imprese dell’alta industria culturale e creativa italiana di sette settori: moda, design, gioielleria, alimentare, ospitalità, motori e nautica. La mission di Altagamma è creare sinergie tra i grandi marchi del nostro Paese e accrescere la competitività contribuendo alla crescita economica dell’Italia.
Dal 2022 al 2023 Matteo Lunelli è stato Presidente di ECCIA – European Cultural and Creative Industries Alliance – associazione europea che riunisce le 7 associazioni dell’alto di gamma europeo (Altagamma, Italia; Circulo Fortuny, Spagna; Comité Colbert, Francia; Gustaf III Kommitté, Svezia; Laurel, Portogallo; Meisterkreis, Germania e Walpole, UK) – e che rappresenta oltre 600 brand e istituzioni del comparto.
È Presidente di FT Private Market S.p.A., Vicepresidente di La Finanziaria Trentina S.p.A. e consigliere di amministrazione di Coster Tecnologie Speciali S.p.A.
È inoltre Consigliere Indipendente di EQUITA Group secondo i criteri stabiliti dal Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana.
Tra i numerosi premi ottenuti da Ferrari Trento, la cantina, sotto la guida di Matteo, è stata insignita per ben 6 volte del titolo di “Sparkling wine producer of the year”.
Appassionato di Formula 1 sin da bambino, nel 2021 Matteo ha coronato un sogno: Ferrari Trento è infatti salita sul podio della Formula 1, diventando brindisi ufficiale della celebrazione più iconica del mondo dello sport.
L’impegno nel portare l’eccellenza italiana nel mondo ha valso la nomina a “Imprenditore dell’anno” da parte di EY nel 2022 e il prestigioso “Premio Guido Carli”, ricevuto a maggio 2023.
Appassionato d’arte, dal 2014 al 2019 è stato Vice Presidente del Mart, museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, e dal 2020 è membro del board della Fondazione Arnaldo Pomodoro, che si dedica alla conservazione e valorizzazione dell’opera del Maestro e al supporto di giovani artisti.
Fa inoltre parte del board di Laureus Italia, che ha l’obiettivo di aiutare i giovani, attraverso lo sport, a superare situazioni di discriminazione e disagio sociale.